Ue, Renzi: Nemico c'è, sono ideologia e fanatismo

Strasburgo (Francia), 13 gennaio (LaPresse) - "Se vogliamo essere fedeli all'idea dell'Europa dobbiamo identificare un nemico. Oggi ciascuno di noi ha il compito di identificare un nemico. Perché il nemico c'è. Guai a dire che non c'è. E' l'ideologia e il fanatismo". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso del suo intervento di chiusura del semestre italiano di presidenza italiana dell'Ue al Parlamento europeo di Strasburgo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata