Ue, Renzi: Europa non è luogo di autorizzazioni. Italia forte e determinata

Roma, 24 giu. (LaPresse) - L'Italia "porterà la propria voce con grande determinazione e convinzione all'appuntamento europeo di giovedì e venerdì prossimi". Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante le comunicazioni nell'aula della Camera in vista del Consiglio europeo del 26 e 27 giugno e sulle linee programmatiche del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea.

"L'Italia - ha quindi ragguagliato il premier - non deve vedere l'Europa come il luogo delle autorizzazioni, nessuno può autorizzarci a fare l'Italia, se l'Italia fa l'Italia, non la ferma nessuno". "L'Europa - ha aggiunto Renzi - non può diventare la terra di mezzo delle burocrazie, dei cavilli, delle norme regolamentari".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata