Ue, Pittella: M5S con monarchico polacco per status finanziario

Strasburgo (Francia) - 21 ott. (LaPresse) - Il gruppo Efdd (Europa della libertà e della democrazia diretta) e i deputati di M5S che ne fanno parte "hanno accettato nel gruppo un deputato polacco che ha detto che menare le mogli sia educativo, un deputato che è monarchico e che fa parte della nuova destra", "non mi pare sia qualificante fare di tutto pur di mantenere uno status finanziario". Così il capogruppo di S&D e vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, a proposito dell'ingresso del polacco Robert Jaroslaw Iwaszkiewicz, del partito Congresso della nuova destra (Knp), nel gruppo Efdd, ingresso che ha permesso la rinascita del gruppo di cui fa parte la delegazione di Beppe Grillo.

Con questa scelta, ha aggiunto Pittella nel corso della conferenza stampa a margine dei lavori dell'aula del Parlamento Ue a Strasburgo, "devo dedurre che pur di conservare quello che il regolamento prevede dal punto di vista finanziario si è disposti ad arruolare persone con questi valori e queste idee".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata