Ue, Merkel chiude porte del Ppe a Lega e Salvini: Approcci diversi

Milano, 15 mag. (LaPresse) - "Il Ppe non può aprirsi al partito di Matteo Salvini, abbiamo approcci diversi". È la frase con cui, in un'intervista alla 'Süddeutsche Zeitung', la cancelliera della Germania, Angela Merkel, dirigente di peso del Partito popolare europeo, di fatto sbarra le porte al segretario della Lega per un accordo dopo le elezioni europee del 26 maggio. La leader tedesca non è favorevole a un accordo con l'asse populista che il Carroccio del vicepremier e ministro dell'Interno italiano sta costruendo con alleati che vanno dal premier ungherese, Viktor Orban, alla numero del Rassemblement national, la francese Marine Le Pen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata