Ue, Martina a Damanaki: Valutare danni pesca dopo embargo russo

Roma, 1 set. (LaPresse) - Il ministro Maurizio Martina, in qualità di presidente del Consiglio dei ministri dell'Agricoltura e della pesca dell'Ue, ha inviato una lettera al commissario europeo per gli Affari marittimi, Maria Damanaki, in merito all'impatto sul settore ittico dell'embargo russo. Lo rende noto il ministero delle Politiche agricole. In particolare, Martina chiede di stimare il possibile effetto delle misure decise da Mosca sui prodotti della pesca e dell'acquacoltura e di individuare possibili risposte ai problemi che l'Unione europea potrebbe trovarsi ad affrontare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata