Ue, Grillo: Di Maio e Salvini come generale Patton, parole tornino pietre

Roma, 23 nov. (LaPresse) - "O si cambiano le regole europee oppure bisogna accettare di rovinare la vita della gente come in Grecia. Luigi (Di Maio, ndr), Giuseppe (Conte, ndr) e Matteo (Salvini, ndr)non possono sperare che la Germania e la Grecia si mettano intorno all'Italia come il bue e l'asinello! Devono ottenere, con l'energia e la determinazione del generale Patton, che le parole tornino pietre. O così oppure tanto vale andare a fare i bulletti a Bruxelles e poi tornare dicendo che ci sono i compiti a casa da fare. La politica ci ha portato candidamente sino a questo punto". Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog, in un post intitolato 'Lettera alle mamme', in cui si rivolge alle mamme dei due vicepremier dopo la bocciatura della manovra da parte dell'Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata