Ue, Conte: "Non sbatto i pugni sul tavolo ma difendo gli interessi italiani"

(LaPresse) "Sui migranti, al mio primo consiglio Ue, non ho battuto i pugni sul tavolo, così come non li ho battuti quando ho evitato una procedura d'infrazione per due volte: uso argomentazioni, e sono determinato a far valere gli interessi dell'Italia". Queste le parole del premier Giuseppe Conte, arrivando a Londra per il vertice della Nato.