Tunisia, Fassino: Torino paga alto tributo di sangue, vicini a vittime

Torino, 20 mar. (LaPresse) - "La città ha pagato un tributo di sangue molto alto, continueremo a stare vicino alle vittime e ai loro familiari". Lo ha detto il sindaco di Torino, Piero Fassino, dopo l'attentato di Tunisi. "Bisogna contrastare - ha aggiunto a margine della manifestazione di Libera contro le mafie che alle 12 ha osservato un minuto di silenzio per le vittime di Tunisi - ogni forma violenza che voglia travolgere la coscienza civile e intimidire le persone e produrre incertezza nella società. Questa manifestazione è la dimostrazione che i cittadini non vogliono accettare il ricatto della violenza, i cittadini fanno sentire la loro voce. Per chi vorrebbe sopprimere la società con il fanatismo c'è un'opinione pubblica democratica che risponde".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata