Trivelle, Conte: "Sensibilità comune del governo per rivedere le concessioni"

Il premier Giuseppe Conte sostiene che "c'è una sensibilità comune" nell'esecutivo per rivedere l'autorizzazione alle trivelle. Il presidente del Consiglio, a margine degli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro, aggiunge: "Il governo esprime una sensibilità diversa al passato ma la competenza è specifica dei ministri Costa e Di Maio".