Tria: Vincoli Ue aggravano e non risolvono problema conti

Roma, 17 gen. (LaPresse) - "L'idea secondo cui i comportamenti virtuosi di finanza pubblica si impongono con vincoli che tendono sempre più costosi i comportamenti devianti è un'idea che non ha funzionato bene. I vincoli esterni a volte comportano un aggravamento del comportamento che si vuole correggere. Ma questa è la ratio con cui si è costruita e continua a costruirsi l'architettura europea" . Così il ministro dell'Economia Giovanni Tria alla presentazione del volume 'Mercato Europa e Libertà' che raccoglie gli interventi di Guido Carli all'Abi. "Immaginiamo di avere un amico zoppo che cammina con il bastone - continua il ministro - se si operasse potrebbe camminare ma non vuole. Gli amici gli tolgono il bastone per spronarlo a operarsi , ma lui senza l'appoggio cade a terra".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata