Toscana, Rossi a M5S: Voto disgiunto per Giani per battere la destra

Firenze, 3 set. (LaPresse) - "Propongo anche al Movimento 5 Stelle il voto disgiunto" che "non fa perdere nulla perché se si vota per il proprio partito la rappresentanza in Consiglio è assicurata, se si supera la soglia del 5%, dalla candidata 5 Stelle alla presidenza che entrerebbe, e se si vota dall'altra il candidato del centrosinistra" Eugenio Giani, "che è l'unico che può sconfiggere la destra, si dà una mano a questo obiettivo che mi pare un obiettivo chiave, fondamentale". Lo ha detto Enrico Rossi, presidente uscente della Regione Toscana, a margine della presentazione di un appello congiunto con l'ex ministro Vannino Chiti per il referendum costituzionale.

Secondo Rossi, con una vittoria del centrodestra in Toscana "un rafforzamento della compagine del governo non ci sarebbe affatto, questo lo possono capire tutti, ma questo non significa che automaticamente debbano esserci delle conseguenze".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata