Testa: Gentiloni? Giocavamo insieme a tennis, ha un ottimo dritto
"Bene, ha un ottimo dritto ad uscire e un rovescio che ti ammazzava"

"Sono un grande amico di Paolo Gentiloni, con lui abbiamo condiviso i migliori anni della nostra gioventù e abbiamo giocato per una vita a tennis insieme". A parlare è Chicco Testa, che oggi è stato ospite del programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Giocava a tennis con l'attuale premier? "Si, facevamo un doppio mitico: io, Ermete Realacci, Francesco Rutelli e Paolo Gentiloni". Quali erano le coppie? "Io e Rutelli contro Realacci e Gentiloni".

Come gioca a tennis Gentiloni? "Bene, ha un ottimo dritto ad uscire e un rovescio che ti ammazzava", dice Chicco Testa. In che senso? "Ogni cinque colpi Paolo ti piazzava questo rovescio smorzato, che ti metteva poco al di là della rete e ti ammazzava". Che tipo è Gentiloni? "Uno molto serio e misurato, pacato direi", ha spiegato a Un Giorno da Pecora Chicco Testa. Eravate anche molto vicini a Legambiente, e lei fece dirigere a Gentiloni la rivista Nuova Ecologia. "Si, era un bravo direttore, con le idee innovative". Secondo alcuni rumors lei potrebbe essere candidato al Ministero dell'Ambiente. "Io non ci penso proprio a fare il ministro dell'Ambiente...".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata