Terzi: Siria e Libia sono casi diversi

Roma, 16 feb. (LaPresse) - "La prossima riunione del 27 febbraio del consiglio europeo dei ministri europei potrebbe dare un ulteriore impulso alla risoluzione della crisi siriana". Così il ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata, intervistato a 'Uno Mattina' commenta la situazione della crisi siriana. "Quanto successo in Libia, è difficile che si ripeta in Siria. In Libia ci fu una risoluzione dell'Onu. Se il Governo di Damasco desse il suo ok ad una missione di osservatori, potrebbe però esserci il dispiegamento di personale sul terreno. Ma siamo lontani da questo scenario" aggiunge Terzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata