Terrorismo, Mattarella: Verità un diritto, ricercata dove ci sono lacune

Roma, 9 mag. (LaPresse) - "La verità resta un diritto, oltre che un dovere per le istituzioni. Terrorismo ed eversione sono stati battuti con gli strumenti della democrazia e della Costituzione: la ricerca della verità, dunque, deve continuare laddove persistono lacune e punti oscuri". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un messaggio per la Giornata dedicata alle vittime del terrorismo. "Nel tempo sono state accertate responsabilità dirette e indirette. Gli autori dei delitti sono stati sottoposti a processi e condanne. Ma non ovunque è stata fatta piena luce" aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata