Terrorismo, Gabrielli: Città militarizzata sarebbe motivo di sconfitta

Roma, 23 nov. (LaPresse) - La battaglia contro il terrorismo non si vince né si perde con più presidi ma è il sistema di sicurezza nel suo complesso che deve funzionare. Lo sostiene il prefetto di Roma Franco Gabrielli che, durante la conferenza stampa di presentazione del servizio radiofonico 'Info Giubileo' per i pellegrini, sottolinea: "Se qualcuno pensa che il controllo sia la camionetta con i militari 'h 24' lo invito a pensare a quanti luoghi sensibili come scuole e musei la nostra capitale vanti". Un'eccessiva militarizzazione della città "sarebbe essa stessa motivo di sconfitta", dice Gabrielli che prosegue: "A me interessa di più che i soggetti che non si vedono lavorino per non farci assistere a fatti come quelli di Parigi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata