Terrorismo, Alfano: Non sottovalutiamo i rischi ma non lasciamoci paralizzare

Roma, 27 dic. (LaPresse) - "Dopo gli attentati di Parigi abbiamo elevato l'allerta al livello immediatamente precedente a quello dell'attacco in corso e abbiamo predisposto ulteriori potenziamenti per il Giubileo. Il rischio zero non esiste. Dobbiamo mettere nel conto l'arrivo di segnalazioni che vanno adeguatamente analizzate. Mai sottovalutare nulla, ma non possiamo nemmeno farci paralizzare", Lo afferma il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, intervistato dal Corriere della Sera. L'eventuale impegno dell'Italia in Libia, precisa, "è da prevedere non come scelta unilaterale, ma come frutto di un coordinamento. Non mi stanco di dirlo: siamo già esposti, come gli altri Paesi europei. Per questo il nostro sforzo non conosce pause".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata