Terrorismo, Alfano: Con marocchino espulso salgono a 65 i rimpatriati

Roma, 29 dic. (LaPresse) - "Il nostro lavoro di prevenzione prosegue senza sosta: è appena stato espulso, su mio decreto, un cittadino marocchino di 40 anni residente a Monselice (Pd). Il volo che lo porterà in Marocco, a Casablanca, è appena partito da Malpensa. Con questo, sono 65 i soggetti espulsi e rimpatriati". Così in una nota diffusa dal Viminale il ministro dell'Interno Angelino Alfano. "Ho deciso - spiega il ministro - la sua espulsione perché, da quanto rilevato dai carabinieri e valutato dal comitato di analisi strategica antiterrorismo, il soggetto in questione manifestava la volontà di commettere azioni terroristiche e l'intenzione di andare nelle zone di conflitto in Siria". "Conosciuto dalla comunità islamica di Monselice, dopo una breve esperienza come Imam, ne è stato allontanato proprio per le sue posizioni fondamentaliste e antioccidentali", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata