Terremoto, nel pomeriggio probabile visita Renzi in zone colpite
Ieri ha annullato gli impegni ed è rimasto in contatto da Chigi con la protezione civile

Questo pomeriggio, secondo quanto si apprende, il premier Matteo Renzi potrebbe effettuare un sopralluogo nelle aree interessate dal terremoto che ha di nuovo colpito il Centroitalia. Il presidente del Consiglio è rientrato a Roma nella serata di ieri dalla Campania, annullando gli altri impegni, ed è rimasto in contatto costante da Chigi con la protezione civile.

Il capo Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, insieme al commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, sono oggi nell'area colpita dalle nuove forti scosse di ieri sera. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha convocato per oggi, alle ore 18, presso la sede del Coar (Centro operativo avanzato) di Norcia, una riunione operativa con il commissario Errani e  Fabrizio Curcio, il prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro, per discutere delle problematiche relative alla nuova crisi sismica che sta interessando l'Umbria, ed in particolare modo la Valnerina.
All'incontro sono stati invitati i sindaci di tutta l'area interna della Valnerina e dei Comuni di Foligno e Spoleto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata