Terremoto, Casellati: Siamo tartarughe ricostruzione, piano straordinario

Roma, 18 dic. (LaPresse) - "Dobbiamo essere consapevoli che siamo le tartarughe della ricostruzione. Basta andare in uno dei tanti comuni colpiti dal terremoto per capire come non sia realmente possibile affrontare le procedure e i cavilli burocratici necessari per restituire alle nostre città la loro vita, preservarne l'identità, consentirne la ripartenza". Lo ha detto la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nel suo intervento per gli auguri alla stampa parlamentare.

" Serve quindi una presa di coscienza collettiva, che metta all'ordine del giorno anche un Piano straordinario per la manutenzione delle infrastrutture e per la selezione delle opere indifferibili", ha aggiunto Casellati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata