Terra dei fuochi, il governo firma il protocollo

L'obiettivo del governo è tutelare la salute della popolazione della Terra dei fuochi. Giuseppe Conte annuncia con queste parole la firma, in prefettura a Caserta, del protocollo d'intesa contro i roghi tossici di rifiuti. Firma arrivata dopo un'altra giornata di botta e risposta tra Lega e 5 Stelle sulla questione inceneritori. Al fianco del presidente del Consiglio il suo vice Luigi Di Maio, assente invece - per impegni al Viminale spiega Conte - Matteo Salvini. "Oggi per noi è un giorno importante, inizia un percorso interministeriale nella Terra dei Fuochi si tornerà a respirare", spiega Di Maio. Il piano si divide in tre parti, ha poi spiegato il ministro dell'Ambiente Sergio Costa: tutela della salute, tutela ambientale e presidio del territorio.