Tav, Siri: In analisi costi-benefici mancano alcuni elementi

Roma, 12 feb. (LaPresse) - "Bisogna vedere il metodo con cui sono stati decisi quali sono i costi e quali i benefici dell'analisi. Sono molto fiducioso che si troverà una soluzione, perché ci sono attori non solo italiani, come la Francia, che è nostro partner, oltre all'Unione europea". Lo dice il sottosegretario alle Infrastrutture e dei trasporti, Armando Siri, a 'Un giorno da pecora', su RaiRadio1, parlando di Tav. "Bisogna vedere - aggiunge -. Nell'analisi non ci sono alcune cose da conteggiare nei benefici". Infatti, prosegue l'esponente della Lega, "se si vuole bene all'ambiente, si preferisce il traffico su rotaie piuttosto che su gomma, perché è altissimo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata