Tav, Pd: Solidarietà a Esposito e giornalisti minacciati

Roma, 12 ago. (LaPresse) - "Ora che è stato reso noto il contenuto della lettera inviata questa mattina all'Ansa di Torino, dal gruppo di matrice terroristica Noa (Nuclei operativi armati), appare ancora più grave e odioso il significato delle minacce personali indicate in quel testo". Lo dichiara, in una nota, il responsabile sicurezza del Pd, Emanuele Fiano.

"A Stefano Esposito, senatore del Pd, ai giornalisti Massimo Numa de La Stampa, Paolo Griseri di Repubblica e a Bruno Babando, direttore de Lo Spiffero, e al dottor Giuseppe Petronzi, capo della Digos di Torino, va la nostra solidarietà umana e politica, e la convinzione che noi e lo Stato non li lasceremo mai soli a difesa del loro lavoro di militanza politica, di servizio allo Stato e di informazione libera", conclude Fiano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata