Tav, il sindaco di Lione a Toninelli: "Se non vuole venire in città può andare a Parigi o Barcellona"

"Se non vuole venire a Lione può andare a Parigi, a Barcellona, si parla di un collegamento europeo. Comunque Lione è una bella città". Così il sindaco di Lione, Gerard Collomb, risponde alla provocazione del ministro delle Infrastrutture Toninelli che, sul tema Tav, aveva sostenuto: "Chi se ne frega di andare a Lione". A margine di un incontro a Palazzo Marino a Milano con il sindaco Sala, il primo cittadino della città francese aggiunge: "Se l'Europa non vuole rimanere indietro rispetto a Usa e Cina deve dire qualcosa in questo senso".