Tav, Foietta: Analisi è collazione di atti ideologici

Milano, 12 feb. (LaPresse) - L'analisi costi-benefici sulla Tav "è di una debolezza totale, è una collazione di atti ideologici non suffragata da elementi tecnici e con errori marchiani" Così Paolo Foietta, commissario di governo per la Torino Lione, commenta a LaPresse il documento pubblicato oggi sul sito del Mit. "Soprattutto i costi - aggiunge - sono del tutto sopraelevati in modo non accettabile". Questo documento dimostra, secondo Foietta, che l'unica soluzione è tornare a una "decisione politica, dato che gli elementi tecnici sono deboli e contorti che non hanno significato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata