Tav, Dell'Orco: Salvini si attenga a contratto governo, rivedere opera

Roma, 1 feb. (LaPresse) - "Chi tiene ai territori e ai cittadini che ci vivono non sventra una montagna per fare spazio a un treno che porterà poche merci e tanti problemi. Il Tav-Torino Lione non smuoverà di un millimetro l'emergenza inquinamento e la morsa dello smog e del traffico veicolare nelle strade urbane ed extraurbane. Se Salvini è preoccupato per la salute degli italiani si attenga al contratto di Governo, che prevede di rivedere integralmente l'opera". Così su Facebook il sottosegretario ai Trasporti Michele Dell'Orco. "E persegua con noi la soluzione: dica sì alle opere utili che davvero aiutano i pendolari e tutelano la qualità della vita degli italiani. Usiamo i soldi per fare piccole e grandi opere utili ai cittadini, per promuovere il trasporto pubblico e la mobilità sostenibile", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata