Tav, Cirio: "L'opera va avanti. Vogliamo un governo che dica sì"

Il governatore del Piemonte in visita al cantiere di Chiomonte

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio in visita al cantiere della Tav a Chiomonte, in Val Susa. "L'opera è irreversibile, si va avanti", ha detto venerdì il presidente della Regione, esponente di Forza Italia, due giorni dopo la bocciatura in Senato della mozione M5 contro l'alta velocità, che ha dato il via alla crisi di governo. Quanto al futuro esecutivo, l'auspicio di Cirio è per un governo che porti avanti le grandi opere: "Noi vogliamo un Paese che dica sì". E per le eventuali alleanze? Cirio si augura un centrodestra unito alle prossime elezioni: "Ha funzionato in Piemonte, spero sia replicato a livello nazionale".