Tav, Chiamparino: "Governo vuole far slittare l'opera. Regioni prendano in carico la gestione"

Dal governo ci sono segni "incontrovertibili della volontà politica di non realizzare l'opera". Così il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, nella consueta conferenza stampa di fine anno, commentando le dichiarazioni del premier Conte, che sposta le decisioni sulla Tav a prima delle europee. Secondo il governatore "il Piemonte non può rassegnarsi a essere condannato alla regola del chi vivrà vedrà. Il governo deve decidere". La proposta di Chiamparino è quella di "utilizzare la legge quadro della Regione, proporre di istituire un osservatorio regionale sulla Tav in modo che la realizzazione dell'opera possa continuare ad essere accompagnata dalla partecipazione dei sindaci, dalle associazioni di categoria e di tutti coloro che sono interessati alla Torino-Lione".