Tav, Berlusconi: no altre maggioranze, chiediamo elezioni anticipate

Roma, 7 ago. (LaPresse) - "A soffrire le conseguenze dell'azione deludente di governo guidato dai Cinquestelle e fortemente condizionato dai programmi dei Cinquestelle sono stati gli italiani, che oggi vivono in un Paese dove nulla più funziona. Interrompere questa esperienza fallimentare è dunque un gesto di responsabilità da parte di Matteo Salvini nei confronti degli italiani". E' quanto si legge in una nota del presidente di FI Silvio Berlusconi. "Questo Parlamento non è in condizioni di esprimere maggioranze diverse che siano anche rispettose dell'esito di tutte le prove elettorali intermedie, che hanno consegnato la vittoria al centro-destra - continua - Il compito di decidere se è come far proseguire la legislatura spetta al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quale riponiamo assoluta fiducia. Forza Italia ritiene che la soluzione migliore per il Paese siano nuove elezioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata