Tap, Conte: Stop non possibile, fatto tutto quello che potevamo

Roma, 26 ott. (LaPresse) - "Ad oggi non è più possibile intervenire sulla realizzazione di questo progetto che è stato pianificato dai governi precedenti con vincoli contrattuali già in essere. Gli accordi chiusi in passato ci conducono a una strada senza via di uscita. Non abbiamo riscontrato elementi di illegittimità. Interrompere la realizzazione dell'opera comporterebbe costi insostenibili, pari a decine di miliardi di euro. In ballo ci sono numeri che si avvicinano a quelli di una manovra economica.

Abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia".E' quanto dichiara in una nota il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in merito alla vicenda Tap.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata