Svimez, Fitto: sul sud il governo non fa e forse 'scippa'

Roma, 27 ott. (LaPresse) - "Anche l'analisi di oggi dello Svimez conferma le nostre preoccupazioni. I problemi vengono da lontano, e questo non puo' essere negato, ma il Governo Renzi e' totalmente assente, e appare perfino non interessato. Dopo mesi e mesi di annunci sul fantomatico "masterplan", si assiste alla totale mancanza di una visione, di una proposta, di un'idea per il Mezzogiorno". Lo dichiara Raffaele Fitto, leader dei Conservatori e Riformisti in una nota. "Tutti i dati confermano che proprio un ritorno del Sud alla crescita renderebbe più solidi i dati complessivi del Paese: il Governo ne parla nei convegni, ma di concreto non c'è nulla nemmeno stavolta", aggiunge. "A tutto questo (oltre al danno, la beffa) si aggiunge il rischio di un ulteriore "scippo" ai danni del Mezzogiorno sul cofinanziamento statale rispetto ai fondi Ue".

"Una delle nostre proposte è quella di ragionare sull'opportunità di creare delle "Zes", cioè zone economiche speciali a cui accordare un regime di favor fiscale e burocratico, specie ma non solo rispetto agli investimenti esteri. L'esperimento delle "zone franche urbane" non ha funzionato perché era troppo limitato e perché, nonostante le intenzioni, alla fine la burocrazia ha prevalso", dice ancora Fitto. Secondo cui, invece: "Il Sud (così come altre realtà, ovviamente anche al Nord) potrebbe essere il luogo naturale di sperimentazione di un progetto più ambizioso, di "free zones" non basate sullo sperpero di denaro pubblico, ma su meccanismi di defiscalizzazione e di sburocratizzazione".

acp

271442 Ott 2015

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata