Strage via D'Amelio, Mattarella: "Ora verità e giustizia"

L'Italia ricorda Paolo Borsellino e gli agenti della scorta uccisi dalla mafia a Palermo. Oggi è il 27esimo anniversario della strage di Via d'Amelio, costato la vita al giudice e a cinque poliziotti: fra loro la 24enne Emanuela Loi, la prima agente donna a cadere in servizio. Tante le iniziative nel capoluogo siciliano per ricordare le vittime dell'eccidio, dai molti punti ancora oscuri. Impegno per la verità e la giustizia, il messaggio del presidente Mattarella che poi ha aggiunto: "La riconoscenza verso la sua figura e la sua azione non si potrà attenuare con il trascorrere del tempo e appartiene al patrimonio di civiltà dell’Italia, conservato e coltivato specialmente tra i giovani. ed è, questo, un segno di speranza".