Strage Bologna, Mattarella: ferita non può rimarginarsi, serve ricordo

Roma, 30 lug. (LaPresse) - "E' una ferita che non può rimarginarsi, per questo chiede ricordo. Il ricordo delle vittime innanzitutto, di quel che è avvenuto per essere vigili, per evitare che si ripeta qualsiasi avvisaglia di strategia di terrore come quella che fu messa in campo allora". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento alla cerimonia per ricordare le vittime della strage del 2 agosto 1980 a Bologna

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata