Stato-mafia, Verini (Pd): Corte ha evitato sfregio e ferita decoro del Colle

Roma, 9 ott. (LaPresse) - "La decisione della Corte d'Assise di Palermo di non consentire la presenza di due boss mafiosi, pluriergastolani, alla deposizione del Presidente della Repubblica ha evitato uno sfregio e una ferita al prestigio e al decoro istituzionale della Presidenza della Repubblica". Lo ha dichiarato Walter Verini, capogruppo Pd in Commissione Giustizia della Camera, in una nota diffusa dall'ufficio stampa del partito.

Già chiamare a deporre il Presidente Napolitano - dopo che questi aveva già rappresentato per iscritto la sua impossibilità di rispondere di cose non a sua conoscenza - è stata una decisione discutibile, irrituale e con aspetti di opacità.

Nonostante questo, con il grande rigore istituzionale che gli è proprio, il Presidente ha accolto questa iniziativa, ma quanto oggi deciso dalla Corte d'Assise ha evitato davvero, almeno, di passare il segno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata