Stato-mafia, piazza del Quirinale blindatissima: folla di giornalisti

Roma, 28 ott. (LaPresse) - Folla di giornalisti italiani e stranieri sono già dispiegati in una piazza del Quirinale blindatissima, in attesa che faccia ingresso la corte d'Assise di Palermo per la deposizione del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, nell'ambito della trattativa Stato-mafia. Sotto i riflettori circa una quarantina di persone tra i componenti della Corte d'Assise di Palermo, la cancelliera, Valeria Bergamini, il procuratore facente funzioni Leonardo Agueci, capo dei pm in attesa della nomina del nuovo procuratore, l'aggiunto Vittorio Teresi e i pm Roberto Tartaglia, Nino Di Matteo e Francesco Del Bene. Infine i difensori degli imputati. Tutti potranno accedere nel palazzo rigorosamente dalle 9,15 alle 9,40. La deposizione del presidente della Repubblica inizierà alle 10 nella sala del Bronzino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata