Stabilità, Padoan: Crescita e occupazione parole chiave,anche per Ue

Roma, 27 ott. (LaPresse) - E' stato il padrone di casa Giuliano Poletti, secondo quanto riferiscono alcuni presenti, ad aprire i lavori dell'incontro tra Governo e sindacati sulla legge di stabilità, in corso al ministero del Lavoro. "Quello di oggi - ha spiegato - è un pezzo di percorso". Tocca invece al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan illustrare la Legge di stabilità. Parole chiave del provvedimento, secondo il titolare di via XX settembre, sono "crescita e occupazione" che l'Italia ha messo al centro dell'agenda Ue in questo semestre di presidenza.

Un altro degli elementi chiave della Legge di stabilità, ha insistito Padoan, secondo quanto riferito da alcuni presenti, "è il legame con le riforme". Da una parte - è il ragionamento - il Governo sta cercando di aggiustare i conti e di sostenere crescita e lavoro, con risorse credibili, ma dall'altra, cosa che è assai tenuta in considerazione in Europa, sta portando avanti un pacchetto di riforme che sta procedendo nell'iter parlamentare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata