Spread, Boccia: Evitare messaggi che creano tensioni gratuite

Roma, 16 mag. (LaPresse) - Il governatore della Banca d'Italia oggi ha lanciato l'allarme sullo spread "Giustissimo lo spread guarda la vita reale del Paese, l'economia, le imprese e le famiglie. Dobbiamo evitare messaggi che creino solo tensioni gratuite e fanno elevare lo spread solo con le parole". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, arrivando a un convegno alla Camera. "Questo ci impone ad avere un'attenzione al debito pubblico la cui attenzione ci farebbe ridurre gli interessi che paghiamo ogni anno e che ammontano a 70 miliardi di euro - aggiunge - La riduzione del debito dovrebbe essere, in un peiordo di medio termine di 3-5 anni, una delle grandi priorità, oltre ad essere oggetto anche della prossima finanziaria".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata