Spending review, Mef: Su farmaci nessun passo indietro del governo

Roma, 30 lug. (LaPresse) - Sulla prescrizione dei farmaci nessun passo indietro da parte del governo. A precisarlo è il ministero dell'Economia e delle Finanze, secondo il quale "come indicato chiaramente nel maxiemedamento presentato dal governo", per il medico resta l'obbligo di indicare il principio attivo del farmaco prescritto, avendo la facoltà di prescrivere, indicando i motivi, anche un medicinale specifico a base dello stesso principio attivo". In questo ultimo caso il farmacista non può sostituire il farmaco prescritto, "ciò a garanzia della migliore terapia farmacologica del paziente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata