Sorrento, le Sardine-'Fravaglie' accolgono Salvini: "Qui per dire che c'è un'alternativa all'odio"

Il movimento attende l'arrivo del leader della Lega in città: "La costiera non si Lega"

"Non fare sbagli, unisciti ai fravagli", questo lo striscione esposto da alcuni manifestanti del 'Fravaglia day' a Sorrento, l’evento organizzato contro l’arrivo di Matteo Salvini in città per ufficializzare l'adesione alla Lega del sindaco della città Giuseppe Cuomo. "Sorrento non si Lega, la costiera non si Lega", sostengono alcuni dei partecipanti scesi in piazza "per dire che c’è un’alternativa all’odio, ai post razzisti e xenofobi e anche ai 'gattini'".