Sito web civetta per truffa di 50mila euro, denunciato 60enne a Roma

Roma, 25 feb. (LaPresse) - Una truffa on line estesa su tutto il territorio nazionale che ha coinvolto circa un centinaio di persone, con un danno patrimoniale di oltre 50mila euro. Le modalità di acquisto erano sempre le stesse. Gli utenti, allettati dai prezzi competitivi, hanno acquistato smartphone, lettori dvd e altri prodotti hi-tech, tutto di ultima generazione e delle marche più prestigiose. La merce veniva pagata in anticipo versando il denaro su dei conti correnti mediante bonifico bancario o ricarica Postepay. Dopo il versamento del denaro, però, la merce non arrivava. Le vittime avevano anche costituito un gruppo su un noto social netwok per tutelarsi e scambiarsi le informazioni. Si sono quindi rivolte alla polizia che è risalita al titolare dei conti correnti, un 60enne romano, già noto per essere un abile truffatore. L'uomo, con numerosi precedenti per truffa, è risultato unico titolare del sito di vendita nonché dei conti correnti su cui venivano versati i soldi dalle persone truffate. E' stato denunciato per truffa, mentre il tribunale di Roma ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo, oscurando il sito web e bloccando tutti i conti correnti collegati con l'illecita attività.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata