Siria, Salvini cita Lepanto e ringrazia Russia per attacchi aerei

Strasburgo (Francia), 7 ott. (LaPresse) - La guerra all'Isis è paragonabile alla battaglia di Lepanto del 1571, in cui si fronteggiarono forze alleate europee contro l'impero ottomano. Il paragone è di Matteo Salvini, eurodeputato e leader della Lega che oggi è intervenuto alla sessione plenaria del Parlamento Ue, a Strasburgo. "Dico grazie alla Russia, che è l'unica che sta difendendo i nostri valori" con gli attacchi aerei in Siria, ha detto Salvini, chiedendo poi retoricamente se "sia possibile negoziare con i tagliagole dell'Isis, con chi crocifigge e chi brucia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata