Siria, Gentiloni: "L'italia non è neutrale. E' un coerente alleato Usa"
Paolo Gentiloni riferisce alla Camera sulla crisi siriana dopo il presunto attacco chimico a Douma che ha portato all'azione militare congiunta di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia. Il presidente del Consiglio ha spiegato che quella dell'Italia non è una posizione neutrale e che il nostro Paese è un "coerente alleato degli Stati Uniti". "Si può essere coerentemente nell'Alleanza Atlantica e nello stesso tempo marcare delle differenze", ha aggiunto il premier.