Sicurezza, decreto bis sul tavolo dell'esecutivo

Sul tavolo del governo il decreto sicurezza bis voluto da Salvini. Oggi il preconsglio dei ministri per esaminare la bozza, che dovrebbe essere poi a palazzo Chigi lunedì nell'ultima riunione del governo prima delle elezioni europee. Previsto un fondo per i rimpatri dei migranti con una dotazione iniziale di due milioni di euro per quest'anno, e multe salatissime, da 20mila a 50mila euro, per le navi che soccorrono i profughi. In arrivo anche norme per facilitare le espulsioni degli stranieri condannati. Ma va in scena lo scontro, l'ennesimo, fra Lega e Cinque Stelle: il ministro dei Trasporti Toninelli voleva rimandare l'esame a fine maggio, dopo il voto del 26. Il testo è pronto, si va avanti, ribatte il vicepremier leghista