Sicilia, Termini Imerese deserta: in pochi attendono l'arrivo di Renzi

Termini Imerese (Palermo), 14 ago. (LaPresse) - Negozi chiusi e pochi curiosi per le strade assolate. Termini Imerese attende così la visita del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che arriverà nel pomeriggio. Il premier intorno alle 16 incontrerà il sindaco, Salvatore Burrafato, e i segretari regionali di Cgil, Cisl Uil, Michele Pagliaro, Maurizio Bernava e Claudio Barone per fare il punto sul futuro dello stabilimento ex Fiat dopo il disimpegno del Lingotto che ha chiuso la fabbrica il 31 dicembre 2011. Piazza Duomo, su cui si affaccia il palazzo comunale, al momento è presidiata dalle forze dell'ordine che stanno predisponendo servizio di sicurezza per l'arrivo del premier. Una lunga fila di transenne separa il palazzo del Comune dal resto della piazza. Accanto all'unico chiosco aperto un operaio edile, Angelo Benigno, mostra un cartello di benvenuto al presidente del Consiglio con la scritta: "Benvenuto presidente, lei è l'ultimo baluardo di democrazia. Dopodiché il baratro, cioè eterni disoccupati. Grazie". In un altro cartello si legge: "Il lavoro è l'unica forma di libertà. Il lavoro è dignità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata