Senato, M5s vota Taverna per vicepresidenza. In bilico l'accordo con il Pd
Resta aperto uno spiraglio per la dem Rossomando. Il centrodestra indica Calderoli e La Russa

Paola Taverna alla vicepresidenza di Palazzo Madama. E' l'indicazione data ai senatori 5Stelle per il voto di oggi al Senato. Il fatto di aver indicato un solo nome (su due che si possono esprimere) lascia aperto uno spiraglio per l'elezione di Anna Rossomando, il nome designato dal Pd. I senatori del centrodestra, invece, indicheranno i nomi di Roberto Calderoli e Ignazio La Russa. Resta comunque fermo il fatto che il Movimento 5 Stelle non ha voluto siglare formalmente un patto con i dem.

Oltre a Rossomando alla vicepresidenza, il Pd ha indicato Gianni Pittella come questore e Salvatore Margiotta come segretario d'aula. 

L'opposizione resterà quindi fuori dall'ufficio di presidenza del Senato? Matteo Salvini spera di no. "Più disponibili di noi non c'è nessuno, ci siamo comportati come la sinistra non ha fatto 5 anni fa", dice il leader della Lega, al termine della riunione con Giorgia Meloni a Palazzo Madama. Poi la stoccata ai dem: "Una forza come il Pd non può venire qui ad imporre, noi abbiamo avuto atteggiamento diverso. Noi lavoreremo per fare in modo che tutti vengano rappresentati" negli uffici di presidenza di Camera e Senato "anche se il Pd punta i piedi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata