Senato, Conte a Salvini: "Qualcuno è rimasto fermo all'arroganza dell'8 agosto"

(LaPresse) Giuseppe Conte difende il programma del suo governo in Senato, dopo aver incassato la fiducia alla Camera. E' scontro con Matteo Salvini e la Lega che in aula gridano "Dignità e Traditore". "Sono qui per fare gli interessi degli italiani. Qualcuno è rimasto fermo all'arroganza dell'8 agosto", dice il premier rivolto al leader del Carroccio.