Senato bagarre in aula. Grasso espelle Lucidi (M5s) e sospende aula

Roma, 7 ago.(LaPresse) -Dopo vari richiami all'ordine, il presidente Pietro Grasso ha fatto accomodare fuori dall'emiciclo Stefano Lucidi, senatore del Movimento 5 Stelle dopo due richiami. "Adesso cominciamo a prendere provvedimenti - ha avvertito Grasso - Visto che è imbavagliato, senatore Lucidi si accomodi fuori". La seconda carica dello Stato ha quindi sospeso la seduta.

La bagarre è continuata anche a seduta sospesa con il senatore pentastellato che prima si è aggrappato agli scranni, poi ha alzato le mani opponendo resistenza ai commessi, chiamati per portare fuori dall'emiciclo Lucidi. Alla fine il senatore è stato trascinato fuori tra le urla e le proteste dei colleghi del Movimento.

Il presidente del Senato Pietro Grasso ha dichiarato inammissibile l'emendamento presentato dal leghista Roberto Calderoli, relatore del disegno di legge sulle riforme costituzionali, che prevedeva l'effettiva entrata in vigore della legge stessa solo alla prima conclusione naturale della legislatura.Ancora bagarre in aula al Senato e prima espulsione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata