Se il presidente Mattarella cita Pulp Fiction: Mr. Wolf non basta a risolvere problemi

Roma, 12 giu. (LaPresse) - "Anche se ci prestasse il suo mr. Wolf, non credo che da solo riuscirebbe a risolvere tutti i problemi". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia al Quirinale per le candidature dei David di Donatello, si è rivolto al regista Quentin Tarantino.

Intercettato dai cronisti al termine della cerimonia, Tarantino ha dichiarato: "E' stata una sorpresa per me, non era assolutamente un dialogo preparato". "Ho fatto 14 ore di aereo per essere qui, l'ho fatto per i miei fan italiani", ha sottolineato il regista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata