Scuola, Salvini: “Se Azzolina non è in grado di occuparsene si dimetta”

Il leader della Lega a un comizio a Bollate

(LaPresse) "Se Azzolina non è in grado o non è interessata a occuparsi di scuola si dimetta, perché la scuola è troppo seria per essere ridotta in queste condizioni". Poche ore dopo aver presentato in Senato la mozione di sfiducia nei confronti della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, il segretario della Lega Matteo Salvini è intervenuto a un comizio a Bollate, criticando la ministra. "Mancano bidelli, mancando insegnanti, mancano i banchi" ha aggiunto a proposito della riapertura.