Scuola, Renzi: Nessun rischio che slittino le assunzioni

Roma, 3 mar. (LaPresse) - "Voglio essere chiaro, non c'è nessun rischio che slittino le assunzioni al primo settembre". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, aprendo la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri sulla scuola.

"Lo strumento lo decideremo, ci siamo presi del tempo per fare chiarezza. Le assunzioni per noi sono una priorità e un'urgenza, sarà uno strumento che consente di arrivare a questo risultato"

"Noi martedì prossimo lasciamo la palla al Parlamento. Il Parlamento deve decidere se procedere in tempi serrati o se l'eventuale ostruzionismo blocchi non solo le immissioni in ruolo delle graduatorie a esaurimento, che se no diventa nervoso", ha detto il premier.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata