Scuola, Gallo (M5S): Ministro leghista censura studenti, atto grave

Milano, 17 mag. (LaPresse) - "Piacciono solo i cittadini indottrinati? Obbedienti e quindi incapaci di costruire un mondo migliore di quello che ereditano, di spingerci oltre i diritti già conquistati? La verità è un'altra. Noi lavoriamo tutti i giorni a scuola affinchè gli studenti abbiano un pensiero critico, sviluppino ragionamenti indipendenti e soprattutto imparino a pensare con la propria testa. E il ministero della Lega cosa fa? Li censura. Un atto veramente grave e per questo il M5S ha depositato un'interrogazione a prima firma Vittoria Casa". Lo scrive su Facebook il deputato Cinquestelle, Luigi Gallo, presidente della commissione Cultura della Camera, a proposito della sospensione della professoressa a Palermo, dopo le polemiche per una lezione in cui gli studenti hanno provato a confrontare parti del decreto Sicurezza del ministro Matteo Salvini con alcune leggi promulgate durante la dittatura fascista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata